DISTURBI PSICOLOGICI

Disturbi d'ansia

  • Disturbo di panico: ricorrenti attacchi di panico caratterizzati dalla comparsa improvvisa di paura o disagio intenso che raggiungono il picco in pochi minuti associati alla comparsa di specifichi sintomi quali tachicardia, mancanza d'aria, giramento di testa, sensazione di impazzire o di morire, ecc.

  • Agorafobia: paura o ansia marcate nell'utilizzare mezzi di trasporto (es. automobile, treno, aereo, ecc.), spazi aperti (es. parcheggi, campi, ponti, ecc.), spazi chiusi (es. negozi, centri commerciali, cinema, teatri, ecc.), stare in fila o in mezzo alla folla o essere fuori di casa da soli.

  • Ansia generalizzata: ansia e preoccupazione eccessiva per la maggior parte dei giorni associate a differenti eventi o attività (es. lavoro, scuola, famiglia, ecc.)

  • Ansia e fobia sociale: paura o ansia relative a situazioni sociali nelle quali l'individuo è esposto al giudizio o all'esame di altri, a interazioni sociali (es. conversazioni, incontrare sconosciuti, ecc.), all'essere osservati (es. mentre si mangia o beve), a prestazioni di fronte ad altre persone (es. fare un discorso o parlare in pubblico).

  • Fobia specifica: paura o ansia verso oggetti o situazioni specifiche (es. volare, altezze, iniezioni, sangue, ecc.) che provocano disagio e portano all'evitamento.

Disturbi dell'umore

  • Depressione: umore depresso per la maggior parte del giorno, perdita di interesse o piacere per le attività, senso di colpa o di svalutazione, variazione del peso, difficoltà a dormire, ecc.

  • Disturbo bipolare: alternanza tra fasi maniacali (es. autostima ipertrofica o grandiosità, riduzione del sonno, maggiore loquacità, distrazione, agitazione, attività potenzialmente dannose, ecc.) e fasi depressive (es. umore depresso, perdita di interesse e piacere, ecc.).

Sintomi somatici

  • Ipocondria: pensieri, sentimenti e comportamenti eccessivi correlati a sintomi somatici o associati a preoccupazioni relative alla salute.

Ossessioni e compulsioni

  • Disturbo ossessivo compulsivo: presenza di ossessioni (pensieri, impulsi, immagini ricorrenti e persistenti vissuti come intrusivi e indesiderati che causano ansia e disagio), compulsioni (comportamenti ripetitivi come lavarsi le mani, riordinare, controllare o azioni mentali come pregare contare, ripetere parole) o entrambi.

  • Dismorfismo: preoccupazione per uno o più difetti e imperfezioni percepite nel proprio aspetto fisico che non sono osservabili o che appaiono agli altri in modo lieve; messa in atto di comportamenti ripetitivi (es. guardarsi allo specchio, curare eccessivamente il proprio aspetto, ricercare rassicurazioni, ecc.) o di azioni mentali (es. confrontare il proprio aspetto con quello degli altri); preoccupazione che causa una compromissione in ambito sociale.

  • Tricotillomania: ricorrente e persistente bisogno di strapparsi capelli e/o peli che determina la perdita totale o parziale degli stessi.

  • Escoriazione: ricorrente e persistente stuzzicamento di pelle sana, brufoli, calli o croste che determina lesioni cutanee.

Traumi ed eventi stressanti

  • Disturbo da stress post-traumatico: problematiche psicologiche che conseguono a un evento traumatico in cui la persona ha vissuto o ha assistito a situazioni legate alla morte, alla minaccia di morte, a gravi lesioni o a una minaccia all’integrità fisica propria o altrui. L’evento traumatico viene rivissuto dalla persona con ricorrenti e intrusivi ricordi e sogni, elevata ansia, evitamento delle situazioni ansiogene, ecc.

  • Disturbi dell'adattamento: sintomi emotivi e comportamentali in risposta a uno o più eventi stressanti (es. fine di una relazione, difficoltà economiche, problemi coniugali, pensionamento, malattia, ecc.)

Disturbi del sonno

  • Insonnia: difficoltà a iniziare e a mantenere il sonno o risveglio precoce al mattino con incapacità di riaddormentarsi.

Comportamento alimentare

  • Anoressia: restrizione nell'assunzione di calorie che porta a un peso corporeo significativamente basso rispetto allo sviluppo. Intensa paura di aumentare di peso e di diventare grassi. Alterazione del modo in cui il peso e la forma del proprio corpo viene vissuto a livello di autostima.

  • Bulimia: ricorrenti episodi di abbuffata con condotte compensatorie per prevenire l'aumento di peso (es. vomito, lassativi, ecc.). Problemi di autostima.

  • Binge-eating: ricorrenti episodi di abbuffata senza condotte compensatorie. Problemi di autostima.

Disturbi sessuali

  • Maschili: eiaculazione precoce o ritardata, disturbo erettile, disturbo del desiderio sessuale ipoattivo​.

  • Femminili: disturbo dell'orgasmo, disturbo del desiderio e dell'eccitazione sessuale, disturbo del dolore genico-pelvico e della penetrazione.

Disturbi di personalità

Esperienza interiore e comportamenti pervasivi e inflessibili che deviano marcatamente rispetto alle aspettative della cultura dell'individuo. Questi esordiscono durante l'adolescenza o la prima età adulta, sono stabili nel tempo e determinano un profondo disagio nell'individuo.

  • Paranoide: sfiducia e sospettosità nei confronti degli altri.

  • Schizoide: distacco dalle relazioni sociali e gamma ristretta di espressività emotiva.

  • Schizotipico: disagio nelle relazioni affettive, distorsioni cognitive o percettive ed eccentricità nel comportamento.

  • Antisociale: inosservanza e violazione dei diritti degli altri.

  • Borderline: instabilità nelle relazioni interpersonali, nell'immagine di sé e negli affetti e marcata impulsività.

  • Istrionico: emotività eccessiva e ricerca di attenzione.

  • Narcisistico: grandiosità, bisogno di ammirazione e mancanza di empatia.

  • Evitante: inibizione sociale, sentimenti di inadeguatezza e ipersensibilità ai giudizi negativi.

  • Dipendente: comportamento sottomesso e adesivo legato a un eccessivo bisogno di essere accuditi.

  • Ossessivo compulsivo: preoccupazione per l'ordine, perfezionismo ed esigenza di controllo.

Copyright © 2019 Simone Mario Spadarotto

Tutti i testi contenuti nel sito non possono essere copiati senza autorizzazione.