COMUNICAZIONE ASSERTIVA

 

Esprimere i nostri pensieri e le nostre emozioni non sempre è così facile. Sarà capitato a tutti, almeno una volta nella vita, di dire un "si" per non deludere una persona o per evitare una discussione, di far finta di nulla mentre una persona ci passava davanti in coda, di subire in silenzio l’aggressività ingiustificata di un superiore. Questi comportamenti portano spesso a sentirci frustrati, infastiditi e nervosi. Per questo motivo è importante essere assertivi ovvero esprimere in modo chiaro ed efficace le proprie emozioni e le proprie opinioni senza la paura del giudizio altrui (passivo) e senza prevaricare gli altri (aggressivo).

Chi è assertivo?

Chi mette in pratica questo stile comunicativo è in grado di:

  • Comunicare in modo efficace (verbale e non verbale)

  • Imparare a dire di no senza sensi di colpa

  • Esprimere opinioni senza timore o vergogna

  • Gestire le persone aggressive

  • Gestire una critica e risolvere i conflitti con efficacia

  • accettare i complimenti ed essere spontanei

  • Creare nuove relazioni sociali

Quali benefici?

  • Miglioramento delle relazioni interpersonali (es. casa, lavoro, ecc.)

  • Sviluppo di una comunicazione chiara ed efficace

  • Aumento dell’autostima e del senso di autoefficacia

  • Riduzione dello stress e dell’ansia sociale

  • Miglioramento del benessere percepito

  • Gestione della timidezza

SVILUPPO SOFT SKILLS

 

Negli ultimi anni le regole del mondo del lavoro sono decisamente cambiate. Come mai molte persone hanno difficoltà a superare colloqui di lavoro nonostante un curriculum invidiabile? Come mai vengono scartati o non fanno carriera nonostante laurea, master, ecc? Quando facciamo un colloquio di selezione o cerchiamo di fare carriera all’interno di un’azienda ci rendiamo conto di quanto le nostre conoscenze e competenze tecniche (Hard skills) non siano più determinanti. Ormai veniamo valutati e scelti in base alle nostre qualità personali ovvero al nostro saper essere (Soft skills).

Quali soft skills?

  • Problem solving: capacità di analizzare, definire e affrontare un problema prendendo la decisione più funzionale per risolverlo nel minor tempo possibile

  • Autostima e autoefficacia: consapevolezza del proprio valore e delle proprie capacità di affrontare in modo efficace le situazioni.

  • Intelligenza emotiva: capacità di riconoscere, comprendere e gestire le proprie emozioni

  • Assertività e gestione dei conflitti: capacità di esprimere in modo chiaro ed efficace le proprie emozioni e le proprie opinioni per superare un conflitto e giungere a un compromesso.

  • Comunicazione efficace: capacità di esprimersi in modo chiaro e coerente sia sul piano verbale sia su quello non verbale (es. contatto oculare, mimica facciale, gesti, postura, ecc.).

  • Gestione dello stress: capacità di gestione dell'emozioni per reagire positivamente a situazioni avverse e/o complesse che possono scaturire da pressioni lavorative, scadenze improvvise, competitività, ecc. 

  • Public speaking: capacità di parlare in pubblico (piccole o grandi riunioni) in modo efficace per stupire, ispirare, convincere e persuadere le persone.

  • Gestione del tempo: capacità di gestire le scadenze e i tempi di lavoro sia in situazioni normali sia in situazioni di stress e di urgenza.

Quali benefici?

  • Migliore efficacia personale

  • Aumento possibilità di assunzione e/o di carriera

  • Miglioramento del clima lavorativo

  • Lavoro più produttivo

  • Maggior collaborazione con i colleghi

  • Maggior flessibilità individuale

  • Gestione efficace delle emergenze

Copyright © 2019 Simone Mario Spadarotto

Tutti i testi contenuti nel sito non possono essere copiati senza autorizzazione.